PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Televisione Quiz, spettacoli, varietà ed altro

Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Giochi, trasmissioni, contenitori, appuntamenti fissi...

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda Insight » mer 1 mag 2019, 18:06

Allora, il libro non so quando lo leggerò, ma il film - non ho resistito - e sono andato a vederlo questo pomeriggio, sono da poco uscito dalla sala...
Vi dico la mia impressione a caldo (tenete conto però che con gli anni sono diventato un ipercritico brontolone ;) ).

Complessivamente m'è piaciuto, soprattutto perché amo i due personaggi (del resto, chi non li ama?) e mi ha emozionato vederli rappresentati molto bene sul grande schermo.

Ho però delle riserve sulla "tenuta" del film.

Anzitutto, conoscendo abbastanza la vera storia di Laurel e Hardy, m'ha lasciato perplesso il fatto che la trama del film, usata come pretesto per raccontare il malinconico declino della coppia, sia pressoché inventata, andando a modificare ad hoc avvenimenti e persino date della storia reale... Io non so, sinceramente, per come la penso io, quanto questo sia giusto... Quando si vuole raccontare una storia vera occorrerebbe attenersi, anche piuttosto rigorosamente secondo me, alla realtà storica, senza andare a modificarla o addirittura a inventarla (ma che bisogno c'è?).

In secondo luogo, anche se per fortuna in maniera non eccessiva, ho riscontrato nel film il solito difetto dei "tempi moderni" (tipicamente americano ma anche inglese), di voler calcare un po' troppo la mano sulla sfera emotiva, talvolta superando la giusta dimensione malinconia e sconfinando nello zuccheroso (che io personalmente odio). Il sentimento della malinconia, che in questa storia sta sicuramente bene, può (anzi deve, secondo me) essere trasmesso anche senza offrire le "zollette di zucchero" agli spettatori, che a me, almeno, danno molto fastidio. Ma oggi, purtroppo, pochi registi e sceneggiatori sanno lavorare senza offrire le zollette...

In conclusione, un film senz'altro da vedere, originale, interessante, anche emozionante... Che però poteva essere fatto meglio. La più grande coppia di attori comici della storia del cinema a mio avviso meritava ancora di più.
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5348
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

da Sponsor Anni70 » mer 8 mag 2019, 16:13

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda Insight » mer 8 mag 2019, 16:13

Per pura casualità - sarà il mio periodo di Stanlio e Ollio - mi è capitato di leggere un racconto di Bradbury con protagonista proprio la mitica coppia.
Il racconto, forse non tanto conosciuto, si trova nella raccolta intitolata I fiori di Marte (Oscar Mondadori, 1996) e si intitola Un altro bel guaio .

Anche qui domina la malinconia ispirata dalla fine abbastanza ingloriosa dei due comici, di cui il mondo ha capito la vera grandezza solo dopo la scomparsa...

Bel racconto, abbastanza commovente, e nelle pagine finali della raccolta (che ho letto in questi giorni e non avevo mai letto prima) si scopre (ho scoperto, perché non lo sapevo) che Ray Bradbury aveva assistito a una delle ultime rappresentazioni teatrali di Laurel e Hardy, in Irlanda.
Ti vien quasi da dire che il mondo è piccolo, se non stessimo parlando di persone così grandi, Bradbury compreso... :)
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5348
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda francilag67 » gio 3 ott 2019, 11:19

Salve Forumers!
Dopo tanto tempo, sono di nuovo qui. :) :) :)

A me "OGGI LE COMICHE" fa venire in mente soprattutto il sabato, quando la scuola finiva a mezzogiorno per tutti (io facevo doposcuola o tempo pieno) e all'uscita si correva subito a casa perché stava per iniziare "OGGI LE COMICHE" .
Grazie a questo programma ho avuto modo di conoscere i comici americani del cinema muto come Buster Keaton, Harold Lloyd (con i suoi caratteristici occhiali), Ben Turpin tanto per citarne qualcuno, dato che Stanlio ed Ollio e Ridolini li conoscevo già.

Quante risate all'ora di pranzo ! :lol: :lol: :lol: :lol:
"Ma tu sei ribelle!" "Perchè voglio il mondo in Elle!"
Avatar utente
francilag67
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 8:03
Località: Tirano (Sondrio)

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda Insight » mer 16 ott 2019, 16:22

Io invece le comiche le associo soprattutto alla domenica, non al sabato... Verso il 1975, '76...forse anche '77, andavano in onda alla domenica prima di pranzo, tra le 12 e le 13... Erano sicuramente repliche delle edizioni precedenti...E mi ricordo la divertente sigla in cui c'era un tizio che scriveva col pennello i titoli di testa su un vetro...poi se ne andava, passava un altro che non vedeva che c'era il vetro e lo sfondava :)

Forse questa sigla è anche stata postata in questo lungo thread, ma io non riesco a visualizzare i video.
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5348
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda galerius » mer 16 ott 2019, 19:05

Penso che ti riferisca a questa sigla, ti posto il link per tua comodità :

https://www.youtube.com/watch?v=4ds7cid-_7U
Attento, Black Jack, perché adesso ti tingo...sarebbe "ti tengo", ma è per far rima con...GRINGO...!
------------------------------------------
Avatar utente
galerius
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 3858
Iscritto il: lun 21 ott 2013, 11:40
Località: Luserna San Giovanni - TO

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda Insight » gio 17 ott 2019, 8:04

Grazie :) Mah, strano...La scena che ricordo io era un po' diversa, si svolgeva in un lungo corridoio e l'uomo che sfondava il vetro arrivava dal fondo...O esisteva un'altra versione, oppure è qualche mio scherzo della memoria...
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5348
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda andrea12 » gio 17 ott 2019, 10:12

Uno dei primi lontani ricordi televisivi non è stato piacevole. E si tratta proprio delle comiche.
Ai tempi dell'asilo mi ricordo di aver pianto quando vidi Stanlio ( in tv sia chiaro :mrgreen:) uscire da una botte con la pancia enorme perché aveva bevuto tutto il contenuto.
Associai per un bel po' le comiche a qualcosa di pericoloso.
Con il passare dei mesi superai il piccolo "trauma" e le comiche divennero uno dei momenti televisivi preferiti ( capirai che scelta.. o quelle e poco altro o niente )
Avatar utente
andrea12
Settantiano entusiasta
Settantiano entusiasta
 
Messaggi: 252
Iscritto il: mer 15 mag 2019, 7:02

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda Insight » ven 18 ott 2019, 10:51

Io non è che andassi proprio matto per le comiche, preferivo i cartoni animati, però quando c'erano le consideravo un piacevole diversivo... Un discorso a parte vale per i film e i cortometraggi sonori di Stanlio e Ollio...Quelli mi piacevano e mi divertivano tantissimo, alla pari dei cartoni e forse anche di più di certi cartoni...Li considero tra i più bei ricordi televisivi dell'infanzia :)
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5348
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda galerius » ven 18 ott 2019, 15:55

andrea12 ha scritto:Uno dei primi lontani ricordi televisivi non è stato piacevole. E si tratta proprio delle comiche.
Ai tempi dell'asilo mi ricordo di aver pianto quando vidi Stanlio ( in tv sia chiaro :mrgreen:) uscire da una botte con la pancia enorme perché aveva bevuto tutto il contenuto.
Associai per un bel po' le comiche a qualcosa di pericoloso.
Con il passare dei mesi superai il piccolo "trauma" e le comiche divennero uno dei momenti televisivi preferiti ( capirai che scelta.. o quelle e poco altro o niente )

Ti è successa quindi un po' la stessa cosa che accadde a Fellini, quando ricorda - nei primi minuti de I Clowns - che i pagliacci al circo non l'avevano fatto ridere ma, al contrario, spaventato.

Anche a me a volte queste scene grottesche di deformazioni fisiche, torture eccetera presenti di tanto in tanto nelle comiche facevano uno strano effetto ; non proprio di spavento, ma di disagio.
Attento, Black Jack, perché adesso ti tingo...sarebbe "ti tengo", ma è per far rima con...GRINGO...!
------------------------------------------
Avatar utente
galerius
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 3858
Iscritto il: lun 21 ott 2013, 11:40
Località: Luserna San Giovanni - TO

Re: Oggi le comiche: Stanlio, Ollio e Co.

Messaggioda andrea12 » ieri, 7:32

galerius ha scritto:
andrea12 ha scritto:Uno dei primi lontani ricordi televisivi non è stato piacevole. E si tratta proprio delle comiche.
Ai tempi dell'asilo mi ricordo di aver pianto quando vidi Stanlio ( in tv sia chiaro :mrgreen:) uscire da una botte con la pancia enorme perché aveva bevuto tutto il contenuto.
Associai per un bel po' le comiche a qualcosa di pericoloso.
Con il passare dei mesi superai il piccolo "trauma" e le comiche divennero uno dei momenti televisivi preferiti ( capirai che scelta.. o quelle e poco altro o niente )

Ti è successa quindi un po' la stessa cosa che accadde a Fellini, quando ricorda - nei primi minuti de I Clowns - che i pagliacci al circo non l'avevano fatto ridere ma, al contrario, spaventato.

Anche a me a volte queste scene grottesche di deformazioni fisiche, torture eccetera presenti di tanto in tanto nelle comiche facevano uno strano effetto ; non proprio di spavento, ma di disagio.



Quando misero Stanlio sotto la pressa per farlo diventare un nano.. e Olio nella "macchina" tira gambe per farlo diventare un gigante ebbi una reazione di disagio e forse paura. Avevo 5 o 6 anni....dunque i primissimi ricordi della TV..
Avatar utente
andrea12
Settantiano entusiasta
Settantiano entusiasta
 
Messaggi: 252
Iscritto il: mer 15 mag 2019, 7:02

PrecedenteProssimo

Torna a Quiz, spettacoli, varietà ed altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite