PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Vita quotidiana Altri momenti di vita

Il giorno di Santo Stefano

In casa e fuori, a scuola, nei negozi, al bar, in discoteca, in vacanza...

Re: Il giorno di Santo Stefano

Messaggioda Gaetano Hardy 59 » sab 30 dic 2017, 13:35

Negli Anni '70, il giorno di Santo Stefano era celebre in Campania perché era la data in cui si svolgeva la fiera del bestiame a Capua. Mi sembra che mio padre mi ci portò, ne non ricordo male, era il 1971.
"Quando troverò chi mi darà ragione, MI SORGERA' IL DUBBIO DI AVERE TORTO" (W.A.)
Gaetano Hardy 59
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 374
Iscritto il: mer 2 ott 2013, 23:02

da Sponsor Anni70 » sab 30 dic 2017, 13:43

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Il giorno di Santo Stefano

Messaggioda Omero » sab 30 dic 2017, 13:43

"Venghino signori! Venghino! Più gente c'è, più bestie si vedono!" (frequente cit. paterna) :D
Hic manebimus optime
Avatar utente
Omero
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 669
Iscritto il: dom 17 set 2017, 11:35

Re: Il giorno di Santo Stefano

Messaggioda RebekahMikaelson » sab 30 dic 2017, 21:59

Quando ero piccola, ma credo che andasse comunque più o meno così anche negli anni 70, quando era piccolina mia sorella, a S.Stefano se venivano parenti era solo nel pomeriggio, per un caffè e quindi si poteva iniziare a giocare con calma con i regali arrivati il giorno prima ma lasciati in disparte perché la casa era piena di gente ed era difficile riuscire a mettersi in cameretta a giocare in pace. Allora era, quindi, il primo vero giorno in cui ci si godevano i giocattoli nuovi; oggi invece è la giornata in cui ci si rilassa a casa, ancora in vacanza ma senza la fatica di gestire ospiti.
What we see and what we seem is but a dream. A dream within a dream...
Avatar utente
RebekahMikaelson
Settantiano guru
Settantiano guru
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 11 giu 2015, 21:27
Località: Piacenza

Re: Il giorno di Santo Stefano

Messaggioda cyke67 » mer 8 mag 2019, 12:23

Per me sono già tristi (ora, non quando ero bambino) le feste, figurarsi S. Stefano e il 1° gennaio! No grazie, ne farei volentieri a meno, l'unico vantaggio è quello di non andare a lavorare. (Ovviamente se non fai un lavoro che prevede turni anche nei festivi.)
Avatar utente
cyke67
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 473
Iscritto il: lun 17 mar 2014, 0:18

Re: Il giorno di Santo Stefano

Messaggioda francilag67 » ven 4 ott 2019, 8:08

Il giorno di Santo Stefano, per me bambina dei Settanta, in genere si andava, dopo pranzo (leggero, a base di tortellini in brodo per primo ) a casa di amici, per giocare a tombola e a carte. I regali li ricevevo per la Befana ( a Roma nei Settanta, fino al 1977 è stato così) e quindi non avvertivo la cosiddetta "sindrome del Natale ormai passato", anzi vivevo nell'attesa di quel giorno (fino a quando ho creduto alla Befana, ovvio.. quindi fino agli otto anni!)

In tempi più recenti, la cena di Santo Stefano è diventata un appuntamento fisso della mia famiglia acquisita, visto che è molto numerosa (arriviamo a 40 persone!). Abbiamo scelto questa giornata perché in genere il Natale lo si passa ognuno con la propria famiglia, qui al Nord usano fare il pranzo di Natale e non il cenone della Vigilia (usanza che io ho "imposto" alla mia famiglia acquisita.. ;) ;) ) .. e se si pranza a Natale , nessuno ha voglia di cenare la sera … così abbiamo optato per la sera di Santo Stefano. A pranzo si sta super leggeri e poi la sera di solito si va tutti insieme al ristorante, prenotato mesi prima , anche il menù della serata (se ne occupa di solito il mio cognato più giovane).
"Ma tu sei ribelle!" "Perchè voglio il mondo in Elle!"
Avatar utente
francilag67
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 8:03
Località: Tirano (Sondrio)

Precedente

Torna a Altri momenti di vita

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite