PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Vita quotidiana Arredamento

Le porte a vetro

Mobili, elettrodomestici ed accessori di cucine, salotti, camere, bagni...

Le porte a vetro

Messaggioda Betelgeuse » lun 20 giu 2016, 18:42

Comunissime nel magico decennio, anche se credo che il boom vero e proprio risalga agli anni 60.

Immagine
Clicca sulla miniatura per ingrandire


E' una soluzione, diciamo, stilistica, che divide: a molti piace, ma non sono pochi i detrattori. Dipende anche dal tipo di appartamento, dall'arredamento, e dall'esposizione delle stanze.
Il vetro, lavorato in un modo apparentemente contorto per essere opaco, tra l'altro non di rado assumeva riflessi e addirittura colori dei più bizzarri.
Ricordo che c'erano le porte a vetro intero, e altre con una porzione più ristretta, generalmente in alto.
Questo tipo di porte rianimavano letteralmente un corridoio, che veniva inondato dalla luce che proveniva dalle stanze: sicuramente il corridoio era la parte della casa a beneficiarne di più.
Qualche suggestione di mancata privacy per le stanze da letto, ma nei 70 pochi ci facevano caso. Si riuscivano a percepire soltanto ombre in movimento. Ciononostante era assolutamente inopportuno installarne una in bagno, per evidenti motivi, specie se a usufruire del bagno erano ospiti o estranei.
Negli anni 70, a casa mia, avevamo queste porte, e ci siamo sempre trovati bene: l'unico rischio era rappresentato dal fatto che, giocando, un oggetto, come ad esempio un pallone, poteva mandare in frantumi questi vetri, un'eventualità molto pericolosa data l'ampiezza di questa superficie vetrata.
Certo, comunque, che a pensarci bene, le porte tutto-legno danno a volte un senso di oppressione.
Oggi sicuramente vanno molto meno di moda rispetto a prima, ma chi le ha ancora ( e sono tanti ) di solito non le sostituisce tanto facilmente: più raro che siano installate ex-novo.
Betelgeuse
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 1658
Iscritto il: sab 2 ago 2014, 21:09

da Sponsor Anni70 » lun 20 giu 2016, 20:52

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Le porte a vetro

Messaggioda lisa jean » lun 20 giu 2016, 20:52

Le ricordo benissimo (però non nei bagni!): c'erano in quasi tutte le case sessantiane ed in molte dei Settanta. Io allora abitavo in un palazzo costruito nei Cinquanta, quando ancora non si erano diffuse; mia madre più di una volta manifestò il proposito (senza mai realizzarlo) di cambiare le porte con quelle a vetro, più moderne e luminose. Alla fine del decennio, mi pare, si diffuse la moda delle porte "all'inglese" (cioè con i vetri a riquadri), che poi continuò negli Ottanta.
lisa jean
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 1678
Iscritto il: sab 21 mar 2015, 16:23

Re: Le porte a vetro

Messaggioda Mauro Tozzi » lun 20 giu 2016, 21:10

Anche nella mia vecchia casa le porte della camera da pranzo e della cucina erano fatte così. :)
Occhi di gatto, un altro colpo è stato fatto!

Per far vincere i cattivi, basta che i buoni non facciano niente.
Avatar utente
Mauro Tozzi
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: gio 31 ott 2013, 15:33
Località: Roma

Re: Le porte a vetro

Messaggioda Insight » mar 21 giu 2016, 8:11

Mi piacciono perché mi danno un senso di spazio e luminosità...

Nella casa dei miei, dove sono nato e cresciuto, che però risale addirittura agli anni Venti, ci sono le porte a vetro divise in tre elementi.

Nell'appartamento dove abito adesso, che invece è degli anni Sessanta, sono molto simili a quella dell'immagine, con un elemento unico in vetro lavorato. Anche la porta del bagno... Tanto io abito da solo e la porta potrei anche tenerla aperta :)
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5388
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Le porte a vetro

Messaggioda Nick '61 » gio 1 set 2016, 13:04

Decisamente diffuse allora, hanno subìto un ridimensionamento per poi ricomparire con una certa frequenza almeno secondo la mia esperienza.
Curiose per così dire quelle (poche) che si trovavano dai bagni, con zigrinature e lavorazioni il più complesse possibili per "coprire" il più possibile.
Nick '61
Settantiano in prova
Settantiano in prova
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 16 ott 2014, 14:47

Re: Le porte a vetro

Messaggioda RebekahMikaelson » dom 23 ott 2016, 23:51

In casa nostra ci sono ancora (tranne nel bagno, che l'ha sempre avuta tutta in legno).
E' vero che rendono più luminosa la casa (punto di forza nella zona giorno) ed anche che i vetri smerigliati non lasciano vedere moltissimo anche se si deve ammettere che se qualcuno alla sera tardi e con la porta chiusa dice che sta dormendo mentre invece chatta, viene senza dubbio sgamato dalla sagoma seduta davanti al pc :eek: ; io ho ovviato all'inconveniente appendendo dietro la porta un grande ed utile portatutto a tasche, di stile adatto all'arredamento ;) lascia una piccola cornice di luce intorno, ma non si vede cosa fa chi è dentro.
Altra cosa vera è che il vetro potrebbe rompersi: ricordo che quando ero piccola uno si è rotto perchè una porta si era chiusa violentemente per la corrente: da allora la mamma ha adottato i fermaporta, belli pesanti...
una cosa che ho notato solo da quanto ho iniziato a fare io le pulizie è che i vetri, dalla parte smerigliata, sono difficili da pulire, purtroppo :(
What we see and what we seem is but a dream. A dream within a dream...
Avatar utente
RebekahMikaelson
Settantiano guru
Settantiano guru
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 11 giu 2015, 21:27
Località: Piacenza

Re: Le porte a vetro

Messaggioda galerius » lun 24 ott 2016, 12:09

Tutte le porte del nostro appartamento - degli anni '60, appunto - sono così, e ricordano la foto postata da Betel. Avendole sempre viste a me paiono del tutto naturali, sono ariose, evitano quel senso di 'cella' che danno le porte intere quando sono chiuse.
L'inconveniente, oltre al rischio che vadano in frantumi ( come è capitato a noi cinque anni fa, per la solita corrente d'aria... ), è quello cui accenna Rebekah ; e la sua soluzione è stata qualche volta anche la mia :mrgreen:
Attento, Black Jack, perché adesso ti tingo...sarebbe "ti tengo", ma è per far rima con...GRINGO...!
------------------------------------------
Avatar utente
galerius
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 3884
Iscritto il: lun 21 ott 2013, 11:40
Località: Luserna San Giovanni - TO

Re: Le porte a vetro

Messaggioda Luca Corradino » ven 16 dic 2016, 4:17

Mio nonno fece sostituire i vetri smerigliati delle sue porte con dei vetri gialli ambrati, un autentico capolavoro...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Luca Corradino
Nuovo settantiano
Nuovo settantiano
 
Messaggi: 2
Iscritto il: ven 16 dic 2016, 4:04


Torna a Arredamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite