PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Multimedia Musica e radio

Roxy Music

Dischi, artisti, concerti, emittenti e programmi radio...

Re: Roxy Music

Messaggioda ataru » lun 22 ott 2018, 11:22

hal9000 ha scritto:il meglio di sé lo da nelle cover di canzoni di altri, a cominciare
dalla "this foolish thing" di Sinatra al repertorio Dylaniano (a cui ha dedicato
un intero CD, ma il massimo è la sua interpretazione di "Jealuse guy" di Lennon,
un lento pazzesco che in discoteca mi ha fatto avere tanto soddisfazioni em_emozione em_emozione em_emozione


Non so se da il meglio di sè nelle cover ma sicuramente ha sempre avuto il vizietto di inserirne qualcuna nei suoi live e questo è un pò il suo tallone d'Achille. Personalmente non sono mai impazzito per questa cosa, anzi penso che vista le gran mole di materiale realizzato sia con il gruppo che da solista, sarebbe opportuno che dal vivo eseguisse composizioni sue e basta. Certo però che la cover di Like an hurricane di Neil Young, con quell'assolo di sassofono nel finale, per me è bellissima, quasi meglio dell'originale. em_emozione em_drinks
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 335
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

da Sponsor Anni70 » lun 22 ott 2018, 11:30

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Roxy Music

Messaggioda hal9000 » lun 22 ott 2018, 11:30

nei concerti che ho visto io eseguì quasi tutte canzoni sue, giusto Jealuse guy
che secondo me è anche questa migliore dell'originale, anche grazie a Mc key
Avatar utente
hal9000
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 550
Iscritto il: lun 23 dic 2013, 21:09

Re: Roxy Music

Messaggioda Insight » lun 22 ott 2018, 13:08

No, no e no em_angry
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5430
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Roxy Music

Messaggioda hal9000 » lun 22 ott 2018, 13:13

De gustibus non est disputandum
Avatar utente
hal9000
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 550
Iscritto il: lun 23 dic 2013, 21:09

Re: Roxy Music

Messaggioda Insight » lun 22 ott 2018, 13:22

Ah, pure mi sputi adesso...
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5430
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Roxy Music

Messaggioda hal9000 » lun 22 ott 2018, 13:31

Insight ha scritto:Ah, pure mi sputi adesso...


ma no ! c'è il NON davanti :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
hal9000
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 550
Iscritto il: lun 23 dic 2013, 21:09

Re: Roxy Music

Messaggioda barbatrucco » lun 22 ott 2018, 15:48

Per quanto la rilettura del brano di Lennon sia estremamente valida (a meno che non si abbia un'allergia congenita anche alla più piccola traccia di melassa) è chiaro che è difficile battere l'originale sia per l'estrema identificabilità dell'interprete, nel gruppo dei classici dalla forte personalità e carisma, sia per una questione di resa dell'arrangiamento, del sound...

In Lennon aiuta un'impronta pop pur nell'anima rock che viene inevitabilmente fuori, cosa che si ritrova poco ad esempio in un altro grande autore come Bob Dylan, le cui canzoni sono diventate non di rado più note nelle versioni altrui, anche se la fonte conserva una sua unicità dovuta allo stile e alla cifra del personaggio.

Con Ferry siamo prossimi alla "musica di gran classe" di cui avevamo parlato a proposito dell'easy listening, ma con uno spessore infinitamente superiore a quella che, nei casi peggiori, rischia di risolversi in "musica da ascensore" (o da supermercato).
Resta di stucco, è un barbatrucco!
Avatar utente
barbatrucco
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 4398
Iscritto il: sab 28 set 2013, 15:32
Località: basso lazio

Re: Roxy Music

Messaggioda Insight » lun 22 ott 2018, 16:16

A mio parere, infatti, c'è molta melassa nella versione di Brian, in una canzone in cui la melassa non ci sta, perché parla di un ragazzo che chiede scusa alla sua ragazza per averle fatto del male, quindi è molto dispiaciuto, si lamenta, piange... Tutto questo è chiaro nella canzone originale di John, mentre Brian la canta come una serenata melensa :bleah:
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5430
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Roxy Music

Messaggioda Whiteshark » lun 22 ott 2018, 21:26

Da marzo di quest'anno è tornato nei negozi l’album di debutto, Roxy Music. Oggi è un lussuoso box set di 4 dischi in edizione limitata (3 cd e un dvd) con demo, outtakes, session radiofoniche, filmati inediti, un libro di 136 pagine e l’intera opera remixata in 5.1 da Steven Wilson. Se si riesce a non irritarsi per l'evidente rapacità dell'operazione, un buon modo per conoscere i primi RM.
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

Re: Roxy Music

Messaggioda ataru » lun 7 ott 2019, 16:35

Milord ha scritto:il gruppo verteva sostanzialmente sulla figura strabordante di Bryan Ferry, che faceva fin troppo il verso a Elvis Presley. Ben presto, accanto a lui cominciava a palesarsi la personalità di Brian Eno, che a quel punto diventa "scomodo" per Ferry. Di qui la fuoriuscita di Eno, che dà vita a una carriera eclettica.


In realtà le frizioni furono anche altre. Dato che si trattava di musicisti dotati, ognuno scalpitava per esprimere se stesso ma anche per influire sul percorso della band, al che Ferry dovette imporsi con un radicale cambio di politica nei confronti dei soci; come dire, il materiale del gruppo lo scrivo io quindi il capo sono io, punto. Gli stessi soci restarono sorpresi dinanzi a questa improvvisa "dimostrazione di forza" di Bryan che magari non faceva nemmeno parte del suo carattere, ma comunque accettarono di buon grado questa linea gerarchica...; Ferry stesso, in talune interviste rilasciate in anni successivi, ammise che inizialmente aveva adottato una sorta di diplomazia per mantenere il gruppo unito, ma quando vide che la situazione gli stava sfuggendo di mano si trovò costretto a... mostrare i muscoli. :D
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 335
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

Precedente

Torna a Musica e radio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti