PORTALE   FORUM   FAQ  
Iscriviti  Login
Indice Multimedia Musica e radio

Genesis

Dischi, artisti, concerti, emittenti e programmi radio...

Re: Genesis

Messaggioda ataru » lun 14 gen 2019, 16:16

Uno dei pregi principali di questo gruppo era, neanche a dirlo, la perizia tecnica dei componenti e questo risaltava moltissimo dal vivo. Le esibizioni live dei Genesis sono qualcosa, secondo me, di assolutamente rimarchevole, soprattutto per la loro capacità di far sembrare normali anche le cose più difficili. Quando uscì Genesis Live, molti si affrettarono a notare che i pezzi erano eseguiti con così tanta perizia che era persino inutile l'acquisto se si possedevano già i dischi di studio :D . Seconds out ritengo che sia uno dei monumenti del prog e non mi riferisco solo agli album live: tutte le esecuzioni sono su livelli stellari ma se dovessi indicarne qualcuna in particolare direi che Robbery, Assault and Battery insieme a Firth of Fifth sono quelle che mi emozionano di più, davvero da pelle d'oca. Nella lista includerei anche Theree Sides Live anche se leggermente OT (1982), forse un pelino inferiore ai precedenti due ma pur sempre di eccelso livello. em_drinks
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 335
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

da Sponsor Anni70 » mar 15 gen 2019, 0:00

Anni70.net - Che cosa vuoi di più dalla vita?

Sponsor Anni70
Settantiano supporter
 

Re: Genesis

Messaggioda Whiteshark » mar 15 gen 2019, 0:00

Seconds Out è ancora adesso uno dei miei live preferiti, non lo metto al primo posto solo per la "cattiveria" usata con Steve Hackett sottomixando la sua chitarra in modo quasi imbarazzante. Ed è un peccato perchè la resa di quel disco è stellare, purtroppo dominata da tastiere, batteria e ....pedaliera Taurus Moog, assolutamente imperante in brani come "Musical Box" e "Dance on a volcano".
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

Re: Genesis

Messaggioda hal9000 » mar 15 gen 2019, 9:49

visti 2 volte, nel 73 in formazione completa, e nel 78 (siamo rimasti in 3), ed una volta ho visto
Mike Rutheford and the Mechanicks nel primo caso riuscii a farmi autografare una copia di
Selling England by the pound da tutti tranne che da Banks, pensate che seguii tutto il concerto con la copertina del disco sotto braccio, alla fine ero tutto un dolore, completai gli autografi con uno comprato
da un apposito negozio in GB, dove c'è un mercato fiorente di autografi di cui ti danno anche l'autenticazione, lavorano anche su ebay e sono affidabili, ma lì alzano un po' i prezzi.
Avatar utente
hal9000
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 550
Iscritto il: lun 23 dic 2013, 21:09

Re: Genesis

Messaggioda ataru » mar 15 gen 2019, 13:49

Whiteshark ha scritto:Seconds Out è ancora adesso uno dei miei live preferiti, non lo metto al primo posto solo per la "cattiveria" usata con Steve Hackett sottomixando la sua chitarra in modo quasi imbarazzante. Ed è un peccato perchè la resa di quel disco è stellare, purtroppo dominata da tastiere, batteria e ....pedaliera Taurus Moog, assolutamente imperante in brani come "Musical Box" e "Dance on a volcano".


The Musical Box è probabilmente il punto debole di questo live, in quanto eseguita in versione "castrata" (solo 3 minuti :( ). Peccato davvero perchè è forse il pezzo dei Genesis che amo di più e mi sarebbe piaciuto ascoltarla dal vivo per intero, visto anche lo stato di grazia dei nostri eroi in questo disco.
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 335
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

Re: Genesis

Messaggioda Whiteshark » mar 15 gen 2019, 23:05

ataru ha scritto:
Whiteshark ha scritto:Seconds Out è ancora adesso uno dei miei live preferiti, non lo metto al primo posto solo per la "cattiveria" usata con Steve Hackett sottomixando la sua chitarra in modo quasi imbarazzante. Ed è un peccato perchè la resa di quel disco è stellare, purtroppo dominata da tastiere, batteria e ....pedaliera Taurus Moog, assolutamente imperante in brani come "Musical Box" e "Dance on a volcano".


The Musical Box è probabilmente il punto debole di questo live, in quanto eseguita in versione "castrata" (solo 3 minuti :( ). Peccato davvero perchè è forse il pezzo dei Genesis che amo di più e mi sarebbe piaciuto ascoltarla dal vivo per intero, visto anche lo stato di grazia dei nostri eroi in questo disco.



"Purtroppo" per l'amico Ataru, in quel Tour "Wind & Wuthering" del 1977 "Musical Box" venne eseguita solo in versione corta ed attaccata a "The Lamb.....", in quanto era il bis. Nel disco è nella seconda facciata per motivi di spazio, ma in realtà era la chiusura del concerto. Canzoni in scaletta che non trovarono posto sull'LP erano invece "One for the vine", "Inside and Out", "...In that quiet art" e "Eleventh Earl of Mar". Però potevano farlo triplo no ? :)
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

Re: Genesis

Messaggioda hal9000 » mer 16 gen 2019, 10:31

se volete conoscere dei "retroscena" sui Genesis vi consiglio l'autobiografia di Phil Collins
"no, non sono ancora morto", si scopre un lato fragilissimo di un uomo di successo
che si considera invece un fallito.
Avatar utente
hal9000
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 550
Iscritto il: lun 23 dic 2013, 21:09

Re: Genesis

Messaggioda Insight » mer 16 gen 2019, 14:04

E tu credi alle autobiografie? Allora, immagino anche a Babbo Natale :)
"Lo stolto continua a parlare mentre gli strumenti dicono molto più di questo, stai tranquillo e ascolta quello che non puoi esprimere" (andromeda57)
_____
Anni 80? No, grazie
Insight
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 5430
Iscritto il: lun 4 nov 2013, 17:20

Re: Genesis

Messaggioda Whiteshark » mer 16 gen 2019, 23:43

Anche "sum of the parts" è un documento splendido su questa superband.
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

Re: Genesis

Messaggioda ataru » lun 7 ott 2019, 16:19

hal9000 ha scritto:se volete conoscere dei "retroscena" sui Genesis vi consiglio l'autobiografia di Phil Collins
"no, non sono ancora morto", si scopre un lato fragilissimo di un uomo di successo
che si considera invece un fallito.


Ma qualcuno ha avuto la ventura di assistere alle ultime "performance" live di Phil ? Personalmente mi hanno intristito da morire e questo solo per aver reperito qualche video in rete, ormai il suo stato di salute appare davvero precario... :(
Pink Floyd in the flesh !
Avatar utente
ataru
Settantiano top
Settantiano top
 
Messaggi: 335
Iscritto il: mar 24 set 2013, 23:33

Re: Genesis

Messaggioda Whiteshark » lun 7 ott 2019, 22:21

In effetti vedere Phil sulla sedia dopo essere entrato in scena col bastone è davvero deprimente.Gli ultimi anni non sono stati certo facili per lui: prima il calo dell’udito, i gravi problemi alla colonna vertebrale e sugli arti inferiori, sul braccio e sul collo, poi a giugno del 2017 la caduta nel bagno dell’hotel a Londra cui seguì il ricovero in ospedale.
Remember:

Cheap and fast is not reliable
Cheap and reliable is not fast
Fast and reliable is not cheap
Avatar utente
Whiteshark
Settantiano VIP
Settantiano VIP
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: ven 4 ott 2013, 16:25

PrecedenteProssimo

Torna a Musica e radio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti